Michelangelo Pistoletto

(Biella, 1933)

Michelangelo Pistoletto è un pittore, performer e teorico italiano. Meglio conosciuto per i suoi innovativi dipinti in acciaio inossidabile con superfici a specchio, produce performance pionieristiche e installazioni scultoree. Il suo lavoro riflette sull’unificazione dell’arte e della vita quotidiana in termini di opera d’arte totale, con un interesse per l’uso di materiali umili e di scarto. È considerato uno dei principali artisti del movimento artistico italiano dell’Arte Povera. Nel 1960 Pistoletto allestisce a Torino la sua prima personale di pittura figurativa e ritrattistica. Con la serie di sculture Minus Objects (1966), sale alla ribalta internazionale. L’opera, insieme a una serie di quadri specchianti, ottiene il primo premio alla Biennale di San Paolo. Pistoletto espone in mostre personali in istituzioni di tutto il mondo, tra cui la Tate Modern di Londra e il Solomon R. Guggenheim Museum di New York. Nel 1998 fonda a Biella Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, un centro per lo studio e la promozione della creatività in ogni sua forma, in linea con il suo approccio interdisciplinare. Pistoletto ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti.