Martino Gamper

(Merano, 1971)

Martino Gamper vive e lavora a Londra. Inizia come apprendista presso un mobilificio a Merano, e studia scultura sotto la guida di Michelangelo Pistoletto all’ Akademie der bildenden Künste Wien. Nel 2000 completa un master presso il Royal College of Art di Londra con Ron Arad. Lavorando a cavallo tra design e arte, Gamper si occupa di una varietà di progetti che vanno dall’allestimento di mostre al design d’interni, da commissioni specifiche fino alla progettazione di prodotti per l’industria del mobile internazionale. Le sue opere e i suoi progetti sono presenti in musei di tutto il mondo, e sono stati esposti in molte mostre tra cui “Below Stairs” al Sir John Soane Museum di Londra (2016), “100 Chairs in 100 Days” al MIMOCA di Marugame, Giappone (2015), “design is a state of mind” alla Serpentine Sackler Gallery di Londra (2014), “Period Room”  al Palais De Tokyo di Parigi (2014). Ha ricevuto il MOROSO Award for Contemporary Art nel 2011, e il Brit Insurance Designs of the Year Furniture Award nel 2008 per il suo progetto in “100 Chairs in 100 days”.