Judith Seng

(Germany, 1974)

Judith Seng indaga la cultura contemporanea e le sue manifestazioni concrete nel tentativo di espandere la pratica del design attraverso un approccio performativo alla materia. Le sue opere sono allo stesso tempo poetiche e analitiche, e spaziano dalla ricerca, alla sperimentazione, alla creazione di oggetti destinati sia agli spazi della vita quotidiana che ai contesti espositivi e accademici internazionali. Ha partecipato al progetto di ricerca transdisciplinare Design Reaktor Berlin presso la Hochschule der Künste di Berlino, che ha esplorato scenari di produzione esemplari nel contesto post-industriale berlinese. Ha iniziato la serie di produzioni sperimentali ACTING THINGS in cui la progettazione di processi è esplorata attraverso gli elementi e i metodi delle arti performative. I suoi progetti sono stati esposti in istituzioni di tutto il mondo; alcune opere sono parte della collezione del FNAC Fonds National d’Art Contemporain.
Dal 2005 Judith Seng gestisce il suo studio a Berlino, oltre a insegnare e fare consulenza per diverse scuole d’arte internazionali.